Marcus Pedersen: età, ruolo, caratteristiche, carriera del nuovo acquisto del Sassuolo

Marcus Pedersen è un nuovo giocatore del Sassuolo. Il norvegese arriva dal Feyenoord. Si tratta di un difensore, precisamente terzino destro, che andrà a completare il reparto arretrato. L’atleta prenderà il posto di Muldur passato al Fenerbahçe.

Marcus Pedersen: le cifre dell’operazione

L’accordo con il Feyenoord è stato trovato con la formula del prestito oneroso a un milione di euro con diritto di riscatto fissato a sei milioni di euro più bonus. Il diritto di riscatto si tramuterà in obbligo in caso di salvezza dei neroverdi. Nei giorni scorsi le due società stavano limando gli ultimi dettagli per arrivare ad un accordo che poi è stato raggiunto.

Il giocatore ha già svolto le visite mediche e firmato il contratto ed è subito a disposizione di Dionisi che valuterà se convocarlo domenica prossima contro il Napoli.

Marcus Pedersen: il suo esordio da giocatore

Pedersen nasce ad Hammerfest il 16 Luglio del 2000. Inizia a giocare nel 2018 al Tromsoe nel massimo campionato norvegese. Con questa squadra ci gioca per due anni per poi passare al Molde con cui segna anche due reti.

Arriviamo nel 2021 dove il Feyenoord lo acquista per due milioni di euro e giocherà due anni in Eredivisie in cui è sempre titolare. Adesso il terzino norvegese proverà dimostrare il suo valore in un campionato più competitivo come quello italiano.

Marcus Pedersen: caratteristiche tecniche

Pedersen gioca prevalentemente come terzino destro. Ha un fisico longilineo con il suo 1,83 m e oltre a quello di terzino può ricoprire altri ruoli: innanzitutto può essere impiegato nella corsia opposta, ma può giocare addirittura come mezzala e come ala offensiva, anche se dal punto di vista realizzativo il norvegese non è abbastanza prolifico.

Il ruolo più congeniale è quello di terzino nella difesa a quattro dove partendo da dietro può sfruttare al meglio la sua progressione e andare al cross.