La dieta mediterranea rappresenta uno dei regimi alimentari maggiormente diffusi e consigliati al mondo: ispirata dalle tradizioni culinarie dell’Europa meridionale (Italia, Marocco, Grecia e Spagna) è fondamentalmente basata sui cibi acquisibili sul territorio ed è basata sul consumo di pasta, frutta, verdura, ortaggi, pane e cereali, patate, fagioli, legumi, noci, semi, pesce (sopratutto bianco), mentre il consumo di zuccheri ed insaccati è decisamente limitato, così come quello della carne, sopratutto rossa.

Importanti anche i latticini, sopratutto formaggi e yogurt.

La dieta mediterranea

A partire dalla seconda metà del 20esimo secolo infatti pressochè ogni studio scientifico ha evidenziato l’importanza dell’alimentazione in relazione alla salute e all’aspettativa di vita: il biologo e nutrizionista americano Ancel Keys che a partire dal dopoguerra condusse una serie di esperimenti ed analisi durante il lungo soggiorno a Pioppi, nel Cilento. Egli infatti arrivò a mettere a punto quella che oggi conosciamo proprio con il nome dieta mediterranea, dopo aver effettivamente costatato che le popolazioni del bacino mediterraneo detenevano un’aspettativa di vita decisamente più lunga rispetto alla media ed erano meno sensibili alle malattie.

Negli ultimi decenni, con studi sempre più accurati e mirati in merito all’importanza di una corretta ed equilibrata alimentazione, quindi sempre più persone scelgono di adottarla ed in alcuni casi anche a “modificarla”. Ecco perchè il termine stesso è piuttosto flessibile.

5 segreti per una corretta dieta mediterranea

Esistono comunque dei punti fondamentali che rendono questo regime alimentare adatto alla stragrande maggioranza delle persone, anche in un ottica di dimagrimento, eccone alcuni.

  • Sfruttare l’olio d’oliva al posto del burro, preferendo la variante extravergine, più completa e maggiormente adatta a condire i cibi.
  • La portata principale deve essere in primis la pasta, dato il suo apporto limitato di calorie a fronte di un elevato potere saziante. Non scotta ma al dente, così da mantenere le proprietà nutritive intatte.
  • Come snack preferire prodotti composti da pochi ingredienti, come rosette, sfilatini.
  • Ricordatevi di fornire all’organismo un quantitativo costante di fibre da alimenti come cereali integrali.
  • Il pesce, sopratutto quello azzurro è particolarmente adatto alla dieta in questione.

dieta-mediterranea

 

Indice dei contenuti