Oltre ai libretti di risparmio bancari lo stato mette a disposizione varie forme di investimento, a rischio più o meno elevato ma che permettono in tutti i casi di “tenere vivi” i risparmi.

Questa dinamica infatti risulta essere necessaria per non far perdere valore d’acquisto progressivo al nostro denaro per effetto di dinamiche come l’inflazione, che ha come effetto proprio quello di far perdere potere d’acquisto, condizione che viene applicata se si tengono i soldi sul proprio conto oppure ancora peggio, fisicamente “sotto il materasso”.

I buoni postali costituiscono un ottimo modo per ambire ad un progressivo guadagno.

Ma quali comprare?

Buoni Postali rendimento in salita: ecco quali comprare

Di recente è stato rivalutato in “meglio” il tasso di interesse che si attiva sui BFP, ossia i Buoni Fruttiferi Postali è stato rivalutato ed è stato portato al 2 %.

Come ogni forma di Buono di rendimento, il guadagno è concepito genericamente con il tempo, quindi alcuni sono più “convenienti” in un lasso di tempo differente rispetto ad altri.

Come tutte le forme di risparmio postale anche i Buoni presentano una tassazione è agevolata al 12,5% e rispetto ai BTP, ossia i Buoni del Tesoro Poliennali che condividono una struttura simile, sono più sicuri ma anche meno “remunerativi”.

Inoltre mantengono lo stesso valore nominale nel corso del tempo.

E’ possibile sottoscrivere i buoni postali attraverso un qualsiasi ufficio postale, ed è possibile gestirli recandosi nuovamente presso un ufficio, ma anche attraverso l’app Bancoposta.

In generale i Buoni più convenienti risultano essere i seguenti:

  • Buono 3 anni Premium, durata fino a 3 anni. Rendimento annuo lordo a scadenza fissato a 1,5%.
  • Buono 3 anni Plus, durata a 3 anni. Rendimento annuo lordo a scadenza fissato a 1%.
  • Buono 4×4, per investimenti fino 16 anni. Rendimento annuo lordo a scadenza fissato a 3%.
  • Buono ordinario, durata fino 20 anni. Rendimento annuo lordo a scadenza fissato a 2%.
  • Buono 4 anni risparmiosemplice, durata 4 anni. Rendimento annuo lordo a scadenza fissato a 1%.
  • Buono 3×2, durata fino a 6 anni. Rendimento annuo lordo a scadenza fissato a 1,75%.
  • Buono 3×4, durata fino 12 anni. Rendimento annuo lordo a scadenza fissato a 2%.

Buoni postali