Tra il pomeriggio e la sera si è disputata la 5a giornata del campionato di Serie C Girone C. Nessuna squadra è più a punteggio dopo il pareggio del Crotone. Tra le campane grande festa per Giugliano e Gelbison autrici di due splendide vittorie.

Serie C Girone C: in due al comando, ma il Pescara non molla

Il Crotone bloccato sull’1-1 dal Potenza ha chiuso la propria striscia di vittorie e adesso è stato di nuovo raggiunto in vetta del Girone C di Serie C dal Catanzaro il quale ha avuto vita facile contro il Messina vincendo 3-0.

Non molla il Pescara che inguaia la posizione di Boscaglia sulla panchina del Foggia dopo la vittoria in terra pugliese per 4-0.

Campane gioie e dolori

Per le squadre campane è stata una giornata che si è divisa tra gioie e dolori. Il Giugliano ha strapazzato nel derby la Turris 4-1 togliendogli l’imbattibilità e confermandosi matricola terribile.

La Gelbison del nuovo corso De Sanzo ha festeggiato la prima vittoria tra i professionisti con un netto 3-0 sul Taranto.

Occasione sprecata dalla Juve Stabia per restare in scia delle prime della classe; la compagine stabiese non è andata oltre lo 0-0 contro la Viterbese.

Altra battuta di arresto per l’Avellino sconfitto 1-0 a Latina.

Le altre gare

Nel pomeriggio il Monterosi ha superato 2-1 il Francavilla grazie al solito Costantino, che con la doppietta su rigore si conferma attuale capocannoniere con 6 reti.

Pareggio giusto tra Andria e Picerno, partita conclusa sull’1-1, mentre il Monopoli è tornato al successo superando nel derby il Cerignola 2-1.

La classifica

Questa la classifica del Girone C di Serie C dopo la 5a giornata: