Matteo Berrettini ha sconfitto il francese Monfils 3 set a 2 ed entra a far parte dei semifinalisti degli Australian Open 2022, dopo una gara soffertissima.

Berrettini: prova da campione

Il tennista italiano Berrettini ha impiegato tre ore e 49 minuti per avere la meglio su Monfils, piegato solo al 5° set in una partita che si era messa benissimo dopo i primi due set dominati dall’italiano con un doppio 6-4.

Passaggio a vuoto nel terzo set e stanchezza nel quarto hanno portato alla rimonta del francese, che con un doppio 6-3 ha raddrizzato il risultato del match.

La testa di serie numero 7 ha fatto più volte segno al suo angolo di non avere più forza nelle gambe e questo ha lasciato presagire ad un brutto finale di avventura nel Grande Slam ed invece con cuore, grinta, intelligenza e sagacia tattica ha saputo riprendersi nel quinto e decisivo set.

Un quinto set perfetto

Il quinto set si è aperto con Monfils alla battuta e subito Berrettini ha strappato il servizio al proprio avversario cambiando l’inerzia del match, per poi portarsi fino al 4-0.

Solo al quinto gioco il francese ha tenuto la battuta, ma l’italiano non ha mollato nemmeno un secondo ritrovando il suo gioco migliore e chiudendo il match con un perentorio 6-2.

Semifinale contro Nadal

Approdato in semifinale adesso è atteso dalla sfida contro Rafa Nadal, il quale ha avuto gli stessi problemi nell’eliminare il numero 14 del ranking ATP Shapovalov. Lo spagnolo ha chiuso l’incontro dopo 5 set (6-3/6-4/4-6/3-6/6-3).

Si prospetta una partita per Berrettini super spettacolare con il sogno di approdare in finale.

Intanto stanotte tocca all’altro italiano Sinner disputare i quarti contro Tsitsipas per una storica doppietta italiana in semifinale.