William Troost-Ekong torna in Italia dopo il triennio trascorso in Inghilterra con la maglia del Watford.

Ad assicurarsi le prestazione del giocatore olandese è stata la Salernitana, a caccia di rinforzi per uscire fuori dal momento difficile che sta attraversando e tenere a distanza il Verona terzultimo in classifica.

Troost-Ekong: le ultime sull’affare

I termini dell’accordo raggiunto tra Salernitana e Watford sono i seguenti: il giocatore arriverà in prestito fino a fine stagione con diritto di riscatto. La cifra per acquistare definitivamente il difensore nigeriano si aggira sui tre milioni di euro.

Il giocatore torna in Italia dopo aver vestito la maglia dell’Udinese fino al 2020 per poi approdare nell’altra società dei Pozzo: il Watford.

I granata si sono assicurati un profilo di gran esperienza abituato a lottare per obiettivi come la salvezza. La Salernitana spera di risolvere i problemi nel reparto arretrato che prende troppi gol.

Troost-Ekong: una carriera da giramondo

William è nato in Olanda da madre olandese e padre nigeriano di cui prende la nazionalità.

È cresciuto nel settore giovanile del Tottenham, ma ha indossato maglie di club di vari paesi tra cui, la stessa Olanda poi Norvegia, Belgio e Turchia. Le squadre in questione sono Groningen, Dordrecht, Haugesunt, Gent e Bursarspor.

L’Udinese è sempre attenta a trovare giocatori in ogni angolo del mondo e subito lo ha portato in Friuli dove in due anni ha disputato 65 presenze, un titolare quasi inamovibile.

Il suo rendimento costante gli è servito per fare il salto al Watford.

Troost-Ekong: i ruoli che può ricoprire con la Salernitana

Il neo acquisto dei campani è un difensore abile nel gioco aereo oltre a farsi valere fisicamente. Inoltre è bravo ad impostare la manovra dal basso, dettaglio di poco conto se la Salernitana vuole ritrovare gioco e idee.

Troost-Ekong ha già giocato nei tre di difesa a Udine e non avrà problemi a ricoprire di nuovo tale ruolo a Salerno.