La cantante spagnola Ana Mena farà parte del gruppo degli artisti “Big” che parteciperanno all’edizione 2022 del Festival di Sanremo con il brano Duecentomila ore. Particolarmente conosciuta ed apprezzata sopratutto dai giovani, la sua partecipazione potrebbe far chiedere a più di qualcuno “chi è”?

Sanremo 2022, Ana Mena: chi è, età, fidanzato, canzone festival testo

Ana Mena, nata Ana Mena Rojas il 25 febbraio 1997 a  Estepona, un comune spagnolo dell’Andalusia. Unita alla musica fin da bambina, quando non ha ancora compiuto 10 anni vince un’edizione del Veo Veo Awards, competizione canora per i più piccoli, alla quale seguirà il primo singolo inciso poco dopo, Esta es mi illusión.

In pochi anni la sua ascesa è continua e decisamente importante, visto che riesce a debuttare anche come attrice al cinema e in televisione in prodotti come come Marisol, la película, My Camp Rock 2 e nel film La pelle che abito di Almodovar. Il successo mondiale è datato 2016 con l’uscita del singolo  No soy como tú crees che la rende immediatamente riconoscibile come icona del Reaggeaton. In tempi recenti si fa notare per le numerose e prolifiche collaborazioni con Rocco Hunt, con il quale ottiene il triplo disco di platino con il pezzo Un bacio all’improvviso.

E’ legata sentimentalmente al trequartista del Milan Brahim Diaz, anche se i due sono molto riservati.

La canzone che porterà a Sanremo, Duecentomila ore:

Sola io ti aspetterò
A cena da sola
In mezzo al fumo di mille parole
Di canzoni che non hanno età
Sulla pelle il tuo sapore
Non si muove
Siamo bravi a continuare
A farci male
lo che non cercavo un ragazzo di strada
Poi mi hai distratta
Vendendomi un’altra bugia
Quando la notte arriva
M’ama non m’ama un fiore
America Latina
Un Cuba libre amore
Quando la notte arriva
Duecentomila ore
Amarsi un’ora prima
E dopo lasciarsi andar
È un’altra sera
Che se n’è andata
È questa attesa
Che è disperata
È l’aria fredda
Di una giornata
Così di fretta
Dimenticata
Quando la notte arriva
M’ama non m’ama un fiore
America Latina
Un Cuba libre amore
Quando la notte arriva
Duecentomila ore
Amarsi un’ora prima
E dopo lasciarsi andar
Quando la notte arriva
Duecentomila ore
Amarsi un’ora prima
E dopo lasciarsi andar

Ana Mena