Sei curioso di scoprire i 15 cibi afrodisiaci che fanno bene alla coppia? Cerchi un menu per una serata romantica che contribuisca a tenere su l’umore della persona che aspetti a cena?

Quando ci si avvicina ai cibi afrodisiaci, bisogna comprendere innanzitutto una cosa. Non esiste un vero e proprio cibo che stimoli direttamente il desiderio sessuale.

Ma è possibile aiutare la sensazione di provare un momento piacevole agendo indirettamente sulla dopamina.

La dopamina è infatti il neurotrasmettitore legato alla sensazione del piacere. E alcuni cibi hanno la caratteristica di rilasciare sostanze nel corpo che sollecitano il rilascio delle dopamine.

La fenilalanina e la tirosina sono gli aminoacidi che vengono prodotti con la digestione di alcuni cibi. E quelli che ne contengono di più danno questa sensazione di piacere che viene comunemente tradotta in un effetto afrodisiaco.

Scopriamo insieme quali alimenti ne contengono il maggior numero e sono per questo considerati cibi afrodisiaci.

I 15 cibi afrodisiaci che fanno bene alla coppia: erbe e ortaggi

I primi cibi dell’elenco sono consigliati alle coppie che hanno già un minimo di confidenza, perché impattano sull’alito.

Aglio e Cipolla infatti stimolano la circolazione sanguigna e sono da sempre considerati afrodisiaci a basso costo e di massima diffusione. È una cultura popolare, ma proprio per questo c’è da fidarsi!

Ci sono altre erbe che assicurano un effetto rinvigorente: la salvia è caratterizzata da una sostanza simile agli estrogeni che la rende adatta a stimolare la fantasia femminile.

Il rosmarino ha invece un effetto rinvigorente e solleva dalla stanchezza: può essere utile soprattutto di sera.

La rucola è considerata fin dai tempi degli antichi romani un’erba destinata al vigore maschile: si usava piantarla intorno alle statue del Dio Priapo e i decotti fatti con le sue foglie venivano dati agli uomini pigri dal punto di vista sessuale.

C’è un elemento scientifico forte a sostegno: inibisce la Fosfodiesterasi-5, enzima responsabile della perdita dell’erezione.

Meno diffusi ma ugualmente utili possono rivelarsi gli asparagi, particolarmente indicati in primavera perché di stagione.

Una porzione settimanale di questi ortaggi cotti aiuta la produzione di ormoni maschili e la fertilità: utile anche per coloro che sono già al punto del tentativo di concepire un bambino.

I 15 cibi afrodisiaci che fanno bene alla coppia: radici e frutti

Uno studio dell’Università delle Hawaii ha dimostrato che l’apporto costante di ginseng nella dieta femminile aumenta la libido e la qualità della vita sessuale femminile.

Nel campione sperimentale, il campione che ha notato cambiamenti è stato di poco inferiore al 70%. Anche il ginseng figura tra gli alimenti considerati genericamente rinvigorenti per le sue proprietà.

Stretto parente del Ginseng per caratteristiche e provenienza, è lo zenzero. Si potrebbe dire che ne sia il corrispettivo maschile, perché lo zinco contenuto in esso aumenta la produzione di testosterone.

Sono considerati cibi afrodisiaci anche il sedano e il sedano rapa, perché contengono una buona quantità di androsterone. Si tratta di un ormone contenuto nelle ghiandole genitali e surrenali di entrambi i sessi.

Sembra sia un ormone dalla forte capacità di liberarsi con la traspirazione, e quindi particolarmente legato al senso dell’olfatto.

Potrebbe essere una buona idea tentare di avvicinarsi per sentire il profumo del proprio partner dopo averne mangiato un po’.

Particolarmente rilevanti per la produzione del testosterone sono infine due frutti come il cocomero e le banane. Entrambi sono in grado di migliorare lo stimolo sessuale nell’uomo e di aumentare la libido in entrambi i sessi.

I 15 cibi afrodisiaci che fanno bene alla coppia: i grandi classici

Tra i cibi afrodisiaci non possiamo non citare i grandi classici. Innanzitutto il cioccolato che con le sue sostanze principali, teobromina, caffeina e feniletilamina, è forse il cibo più eccitante di tutti.

Associa quindi in un solo alimento funzioni circolatorie, eccitanti e anti depressive, rivelandosi perfetto per portare su l’umore…e non solo!

Tutti i crostacei sono rinomati per essere afrodisiaci, ma tra questi le ostriche rivestono un ruolo anche legato all’immaginario erotico di film e romanzi.

Sono considerate, per il loro costo, l’afrodisiaco per eccellenza delle classi più agiate. E non avendo alcuno studio a supporto delle funzioni afrodisiache, forse risultano tali proprio per l’esclusività della pietanza.

Il peperoncino è uno dei migliori vasodilatatori a disposizione nelle dispense: questa funzione consente di velocizzare l’arrivo del sangue alle zone periferiche del corpo, ma è anche il cibo con maggiori effetti collaterali per la salute.

Bruciori di stomaco e intestinali possono compromettere la serata, e la sensibilità all’ingrediente andrebbe conosciuta prima di proporlo al partner.

L’avocado è un cibo che per le proprie caratteristiche conferisce al corpo una quantità di energia elevata in tempi estremamente rapidi.

Per questo viene consigliato per aumentare resistenza e durata dei rapporti, come altri cibi rinvigorenti. Il suo nome, per altro, significa proprio “testicolo”, dalla parola azteca ahuacatl.

In chiusura, un alimento di uso davvero comune nella cucina di ogni giorno. Vengono considerati tra i cibi afrodisiaci anche le uova, perché essendo ricche di proteine, amplificano considerevolmente i livelli di dopamina.