Napoli – Rangers 3 – 0: Azzurri sul velluto per la 12° vittoria di fila

E’ un Napoli completamente padrone dei propri spazi e del proprio destino anche nella penultima gara della fase a gironi di Champions League 2022/23 che ha visto la banda di Spalletti battere senza praticamente un vero grattacapo la compagine scozzese dei Glasgow Rangers per 3 a 0 grazie ad una doppietta del Cholito Simeone e di un gol di Østigård, schierato titolare in coppia con Kim. Azzurri che già sicuri della qualificazione del precedente confronto casalingo contro l’Ajax. Azzurri che non sono ancora matematicamente primi del girone a causa della contemporanea vittoria del Liverpool in terra olandese, ma sarà sufficiente non perdere di “larga misura” contro i Reds nell’ultima sfida della fase a gironi per accedere agli ottavi da primi.

Napoli – Rangers 3 – 0: Azzurri sul velluto per la 12° vittoria di fila

Gara che certifica fin dal principio l’eccellente gruppo che si è venuto a creare in questo Napoli che non cambia modo di giocare anche se privo di Kvaratskhelia, Osimhen e Anguissa, tutti tenuti a riposo da Spalletti. La partita inizia subito molto bene per gli uomini di Spalletti che impongono uno strapotere di palleggio ma anche tecnico e fisico con un palleggio raffinato.

Cambiano alcuni esponenti ma non i risultati: Di Lorenzo con una verticalizzazione imbecca Simeone che la mette nel sacco all’11esimo minuto, per poi replicarsi su imbeccata precisa dell’altro terzino basso Mario Rui, autore di un’altra prova importante come tutta la fase difensiva, composta proprio da Østigård e l’onnipresente Kim, che si è imposto nuovamente in modo a dir poco autoritario. Nel mezzo tante occasioni, come la traversa interna colpita violentemente da Ndombele. Ospiti mai in partita in tutto il primo tempo, eccezion fatta per un’azione quasi casuale di Morelos che sfrutta ma non fino in fondo un’indecisione di Lobotka, dove Meret è rapido ad opporsi.

Nella seconda frazione è un Napoli ancora più sul velluto che concede parzialmente il palleggio ma i Rangers non riescono mai ad impensierire Meret ed è proprio Østigård su calcio d’angolo a 10 dalla fine a siglare il 3 a 0 finale per un altra prestazione da applausi.

napoli