Fulmine a ciel sereno per Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo del Bologna ha annunciato in conferenza stampa che dovrà sottoporsi ad alcune terapie.

Il motivo è quello di evitare che possa comparire di nuovo la leucemia.

Dopo aver fatto tanto per guarire, Mihajlovic dovrà di nuovo lottare per evitare il peggio, ma stavolta con più serenità.

Sinisa Mihajlovic: ultimi aggiornamenti

Mihajlovic in conferenza stampa ha voluto tranquillizzare tutti ribadendo che il percorso da fare sarà più semplice rispetto al passato.

Quindi niente lacrime e preoccupazione come è capitato nel luglio di due anni fa.

Questo però di conseguenza comporterà al tecnico del Bologna, di assentarsi sia per gli allenamenti che per le partite.

Sinisa seguirà comunque la squadra dal Sant’Orsola facendo già allestire tutto il materiale per continuare il suo lavoro.

Il periodo di terapie potrebbe essere comunque breve, già qualche anno fa il tecnico si è presentato in panchina a sorpresa per incitare da vicino i suoi giocatori verso la vittoria.

La speranza è che possa farlo al più presto.

Sinisa Mihajlovic: le origini della malattia

Era l’estate di due anni fa. Il Bologna aveva iniziato la preparazione senza il suo allenatore perchè, in maniera ufficiale, doveva fare degli accertamenti.

Dopo tanti giorni di mistero assoluto, Mihajlovic annunciava a tutta la Serie A che aveva la leucemia.

Il tecnico rossoblù mentre parlava con i giornalisti ha mostrato a tratti le sue lacrime, ma allo stesso tempo avrebbe fatto di tutto per guarire.

Dopo tutta l’estate passata in ospedale, a sorpresa Sinisa fece la sua apparizione alla prima di campionato contro il Verona, dando il segnale che lui ce la stava facendo.

Dopo un po’ di tempo così è stato.

Ora le cose stanno in maniera diversa, la situazione è più tranquilla e sotto controllo e siamo convinti che Mihajlovic la spunti di nuovo.