Il Savoia dopo due gare rinviate a causa di calciatori positivi al Covid è ritornato in campo e vincere contro il Mondragone affossato da una doppietta di Esposito.

Mondragone-Savoia: il primo tempo

Mister Carannante schiera i suoi con il 4-3-1-2: Landi; Pisani, Alfano, Rega, Spavone; Liberti, Napolitano, De Rosa; Russo R.; Trimarco ed Esposito. I padroni di casa del Mondragone rispondono con: Pagnano, Grifone, Di Crosta, Grieco, Fiorello, Esposito, Lepre, Foti, Sperandeo, Di Stasio e Di Fusco.

Al 7’ occasione per il Mondragone: Lepre per Di Stasio e palla calciata alle stelle. Decimo minuto, tiro di Napolitano dai 30 metri, palla fuori.

Al 13’ punizione a giro di Foti, oltre la traversa. Carannante costretto al cambio per infortunio: fuori Napolitano, dentro Scarpa alla mezz’ora.

Gran parata di Landi su Grieco a pochi metri dalla porta quando il cronometro segna 34’. 120 secondi dopo grande azione individuale di Spavone palla al piede, il Ninja Esposito va al tiro ma calcia debolmente.

Ancora Savoia, con il tiro cross di Scarpa deviato da Pagnano. Ammonito Russo per fallo su Grifone. Super parata di Landi su tiro dal limite di Di Fusco.

Nel recupero combinazione offensiva che coinvolge Russo, Esposito e Trimarco con quest’ultimo che entra in area e calcia, ma la palla va oltre la traversa.

Il secondo tempo e la svolta Esposito

Al minuto due tiro a giro del Ninja Esposito per il gol del vantaggio: 0-1. Finta di Trimarco a liberare Scarpa, palla a Esposito che segna in fotocopia: 0-2 al “Papa” dopo 13 minuti di gioco.

Reazione del Mondragone, tentativo in rovesciata in area con Landi che si oppone e si infortuna.

Il Savoia attacca due volte in campo aperto con Russo, ma senza trovare la via di porta. Fuori il numero 7, dentro Carmine De Stefano.

Il neo entrato Allegretta in conclusione acrobatica, Landi ci mette le mani e devia in angolo.

Giallo a De Rosa, ammonito per aver trattenuto la maglia dell’avversario, impedendone la ripartenza. Il numero 10 viene espulso poco dopo.

Mister Carannante inserisce Borriello al posto di Trimarco: 4-4-1 per i Bianchi. Dopo 5 minuti di extra time, è game over allo “Stadio Papa”.

Fonte: Savoia 1908