Lazio-Napoli 28 gennaio 2024: probabili formazioni, pronostico, dove vederla

Lazio-Napoli. All’Olimpico si affrontano due squadre che hanno masticato amaro per la Supercoppa. La sfida tra biancocelesti e azzurri è importante anche in chiave quarto posto per l’accesso alla Champions visto che la classifica è molto corta e con una vittoria si può fare un bel balzo in avanti.

Lazio-Napoli: come arrivano alla gara

La netta sconfitta contro l’Inter in Supercoppa ha rimesso in discussione alcune certezze che la Lazio si è costruita con fatica. Infatti i biancocelesti in campionato sono reduci da quattro vittorie consecutive dopo un inizio di campionato in salita. La gara contro il Napoli è fondamentale per non fare altri passi indietro e scendere di nuovo in classifica.

Il gol di Lautaro Martinez all’ultimo minuto brucia ancora al Napoli, soprattutto per la pessima gestione della gara da parte di Rapuano.

Come spirito e concentrazione i ragazzi di Mazzarri tornano dall’Arabia con una consapevolezza in più e i nuovi acquisti sul mercato possono dare nuova linfa ad una rincorsa Champions che ora è più alla portata rispetto a qualche settimana fa.

Lazio-Napoli: pronostico e quote

Negli ultimi anni, il campo della Lazio è sempre stato benevolo per il Napoli come l’1-2 dello scorso anno in cui è iniziata la cavalcata verso lo scudetto oppure il gol di Fabian Ruiz all’ultimo minuto di due anni fa.

Adesso i tempi sono cambiati e la gara sarà più equilibrata del previsto. La paura di perdere potrebbe prendere il sopravvento e far uscire un pari oppure una partita tiratissima.

La vittoria della Lazio è data a 2.30, il pareggio a 3.10 e la vittoria del Napoli 3.40.

Lazio-Napoli: probabili formazioni

Emergenza attacco in casa biancoceleste che oltre ad Immobile e Zaccagni appiedati dal giudice sportivo c’è Castellanos non al meglio.

Il tecnico laziale potrebbe così varare un tridente composto da Felipe Anderson, Isaksen e Pedro, con l’ultimo eventualmente a partire dalla panchina in caso di utilizzo del centravanti argentino dal primo minuto.

A centrocampo confermati Guendouzi e Rovella, a cui si affiancherà Luis Alberto favorito nel ballottaggio con Vecino.

In difesa a protezione di Provedel, Gila e Casale si contenderanno il posto in mezzo per fare coppia con Romagnoli. Sugli esterni, in vantaggio Lazzari e Marusic, ma anche Pellegrini conserva qualche chance di cominciare dall’inizio.

Partenopei in piena emergenza: la lista è lunga e della gara non ci saranno Anguissa ed Oshimen impegnati nella Coppa d’Africa, gli squalificati Cajuste, Kvaratskhelia e Simeone e gli infortunati Meret, Olivera e Natan.

Con Gollini tra i pali, la difesa a tre sarà formata da Di Lorenzo, Rrhamani e Juan Jesus. I dubbi riguardano il centrocampo, che potrebbe essere a quattro con Mazzocchi e Mario Rui esterni ed in mezzo Lobotka e Zielinski, dietro ad un tridente composto da Raspadori, Politano e uno tra Lindstrom e Ngonge.

Le probabili formazioni:

LAZIO (4-3-3): Provedel, Lazzari, Gila, Romagnoli, Marusic, Rovella, Guendouzi, Luis Alberto, Isaksen, Castellanos, Felipe Anderson. All. Sarri

NAPOLI (3-4-3): Gollini, Di Lorenzo, Rrhamani, Juan Jesus, Mazzocchi, Lobotka, Zielinski, Mario Rui, Politano, Raspadori, Ngonge. All. Mazzarri

Lazio-Napoli: dove vederla

La partita Lazio-Napoli, sarà trasmessa in diretta su DAZN.