Attimi di spavento per Franck Ribery. L’attaccante francese della Salernitana è stato coinvolto in un incidente stradale nella notte di domenica località Laura del comune di Capaccio-Paestum, a circa quaranta chilometri da Salerno. Il giocatore era in auto con un’altra persona.

Incidente Ribery: la dinamica

Ribery era alla guida della sua auto insieme ad un’altra persona. Il giocatore granata è finito contro un palo di un semaforo.

Il 118 è subito intervenuto per portarlo all’Ospedale di Battipaglia. Stando alle notizie che filtrano, Ribery ha riportato un trauma cranico con una prognosi di sette giorni.

Subito dopo è stato dimesso e con lui c’era la seconda persona. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Agropoli.

Nei prossimi giorni proveranno a ricostruire la dinamica dell’incidente dove non sono coinvolte altre vetture.

Per quanto riguarda Ribery si verificherà se ha commesso infrazioni attraverso le analisi del sangue.

La Salernitana con un comunicato stampa si è limitata a riportare le condizioni del calciatore che resterà a riposo precauzionale per un paio di giorni.

Per fortuna Ribery non ha subito conseguenze gravi così come il passeggero presente nella sua auto.

I tempi di recupero

La Salernitana venerdì giocherà la difficile sfida contro l’Inter. Ribery , come abbiamo detto, ha una prognosi di sette giorni.

I tempi per recuperarlo per la gara di San Siro sono strettissimi. Una brutta tegola per Davide Nicola, arrivato da un paio di settimane a Salerno per tentare una difficilissima salvezza e che ora dovrà affrontare una partita senza il suo giocatore più estroso.

L’attaccante francese è già stato coinvolto in altri incidenti in passato.

Quello più iconico è quello che gli ha provocato le cicatrici sul viso quando aveva appena due anni.

Il giocatore inoltre decise di non fare alcun intervento chirurgico considerando quelle ferite una sua parte importante della sua vita.