Si è disputata ieri la 15a giornata del campionato di Serie C Girone C, che ha sancito ancora una volta lo strapotere del Catanzaro. Bene le campane tranne il Giugliano caduto ad Andria.

Serie C Girone C: Catanzaro macchina da guerra, il Crotone resta in scia

Nemmeno il Pescara squadra quotata per la promozione in Serie B è riuscita a frenare la corsa inarrestabile del Catanzaro nel campionato di Serie C Girone C. I calabresi si sono imposti nettamente all’Adriatico per 3-0 con Martinelli protagonista di una doppietta.

Dopo 15 giornate il Catanzaro resta imbattuto con le sue 13 vittorie e 2 pareggi.

Resta in scia l’altra squadra calabrese, il Crotone, che pur soffrendo è riuscito a domare il Latina con il gol di Mogos quando era in superiorità numerica. La squadra di Lerda resta dunque a -4 dalla vetta ed ha scavalcato proprio il Pescara.

Le campane: Giugliano sconfitta inaspettata; poker dell’Avellino; si rialza la Turris

Tra le campane l’unica ad essere stata sconfitta è stata sicuramente la squadra meno attesa e cioè il Giugliano delle meraviglie.

La squadra di mister Di Napoli non è apparsa la solita ed è caduta ad Andria per 2-0, un risultato che non cambia assolutamente gli ottimi giudizi sui tigrotti.

Dopo due sconfitte di fila è arrivato un rotondissimo 4-0 per l’Avellino contro il Taranto, risultato che è servito ai Lupi per risalire una classifica che si era fatta deficitaria.

Primo successo per la Turris targata Di Michele che è riuscita ad espugnare Messina 1-0 con il gol di Gallo. I corallini rivedono la zona play-off.

Pareggi a reti inviolate invece per la Juve Stabia contro il Potenza e la Gelbison con il Picerno, entrambe hanno giocato in casa.

Le altre gare

Bel successo del Cerignola sulla Viterbese 2-0, che consente ai pugliesi di agganciare il Giugliano in quarta posizione.

Il Monopoli di Pancaro a piegato 1-0 la Virtus Francavilla, mentre Monterosi e Foggia si sono divise la posta in palio.

La Classifica

Questa la classifica della Serie C Girone C dopo la 15a giornata:

FONTE CLASSIFICA: TRANSFERMARKT