Please wait..

Sandra Milo morta: cause morte, età, patrimonio, figli

E’ venuta a mancare una vera icona del cinema e del mondo dello spettacolo italiano, Sandra Milo infatti è stata dichiarata deceduta dai figli che attraverso i propri profili social hanno confermato il decesso della famosa attrice, conduttrice e personaggio televisivo.

Sandra Milo morta: cause morte, età, patrimonio, figli

sandra milo

Sandra Milo è venuta a mancare all’età di 90 anni, essendo nata a Tunisi da padre siciliano e padre  toscano, Salvatrice Elena Greco, chiamata poi Sandra Milo come nome d’arte, cresciuta dalla famiglia a  Vicopisano, borgo poco distante da Pisa prima che la stessa si trasferisse a Viareggio.

In gioventù ha esordito con il film Lo Scapolo, nel 1955 con Alberto Sordi, in un contesto dove la sua voce da bambina ed il fisico da maggiorata le valsero ruoli anche molto importanti, unite ad ottime capacità recitative. Apprezzata sia sul set ma anche legata alla vita privata di tantissimi registi famosi, come Fellini, ha preso parte a numerosi film iconici del nostro cinema in particolare negli anni 50.

A lungo anche conduttrice di vari programmi televisivi, debuttando in questo ruolo con cinque puntate di Studio Uno nel 1966, ritornando in tv come personaggio pubblico solo negli anni 80, concentrandosi prevalentemente come ospite ed attrice di cinema.

Ha preso parte anche a diversi programmi Tv durante l’età avanzata.

Burrascosa la sua vita privata, sposata giovanissima in un matrimonio durato solo 21 giorni con il marchese Cesare Rodighiero, nozze terminate anzitempo anche per il decesso prematuro del figlio.

Ha poi sposato Moris Ergas, produttore greco padre della primogenita Deborah in un legame durato circa 11 anni  prima di legarsi nuovamente in matrimonio, anni dopo con Ottavio De Lollis, padre di Ciro e Azzurra dal quale Milo si separò nel 1986.

L’ultimo matrimonio poi da lei stesso definito una sorta di trovata pubblicitaria, con il colonnello cubano Jorge Ordonez negli anni 90, è stato effettivamente mai evidenziato.

A lungo la sua figura è stata legata a Bettino Craxi, leader del partito socialista italiano.