Il Mondiale è ormai alle porte e le squadre stanno pianificando le amichevoli per non perdere il ritmo partita. L’Inter avrebbe stabilito, salvo imprevisti ben cinque amichevoli. Il ritiro dovrebbe svolgersi a Malta e le partite si dovrebbero giocare in parte in terra maltese.

Inter: il programma delle amichevoli a Malta

Per quanto concerne le partite amichevoli che la squadra giocherà in terra straniera, la prima avversaria è già stata definita. Si tratta del Betis Siviglia, squadra spagnola che nel doppio confronto in Europa League ha avuto la meglio sulla Roma.

Quella col Betis è sicuramente un test che potrà impegnare al meglio i nerazzurri e mantenere un livello di condizione e concentrazione alta. Inoltre alla formazione di Inzaghi, le squadre spagnole portano bene visto che hanno eliminato il Barcellona dalla Champions.

L’altra amichevole che si giocherà a Malta è ancora da definire.

Inter: tappa anche a Reggio Calabria

Le amichevoli nerazzurre non si svolgeranno solo all’estero: ci sarà una tappa anche in Italia, di preciso allo stadio Granillo di Reggio Calabria dove si disputeranno due partite. Una dovrebbe essere contro il Sassuolo, l’altra potrebbe essere proprio con la Reggina.

La formazione amaranto non affronta i nerazzurri da tredici anni, ultimo campionato disputato dai calabresi in massima serie. Per la compagine di Pippo Inzaghi sarà sicuramente una partita di prestigio che a Reggio manca da troppo tempo.

Inter: i retroscena sulla scelta del ritiro

In un primo momento la squadra nerazzurra aveva optato di andare a fare ritiro in una località calda, per la precisione a Ryhad in Arabia Saudita. Questa città tra l’altro è anche sede della prossima Supercoppa Italiana dove ci sarà il derby contro il Milan tra tre mesi.

Idea che poi è stata accantonata virando alla fine per Malta dove Simone Inzaghi farà una preparazione in questo periodo del Mondiale.