Il Giugliano può sorridere in questa giornata anche non scendendo in campo, perchè la Torres, una delle più temibili delle avversarie in chiave promozione, ha pareggiato nel recupero di oggi contro la Vis Artena.

Giugliano: aumenta il distacco sulle inseguitrici

Il Giugliano capolista oggi attendeva notizie positive da Sassari dove la Torres era impegnata nel recupero contro la Vis Artena, notizie che sono arrivate, dopo il pareggio per0-0, risultato che permette ai tigrotti di allungare in testa alla classifica.

La Torres sarà impegnata nel prossimo recupero contro l’Afragolese, altra sfida terribile che può regalare altre gioie al Giugliano, che attualmente conduce la classifica con 8 punti di vantaggio sui sardi.

Torres-Vis Artena: i sassaresi sbattono sul palo

La sfida tra Torres e Vis Artena ha visto come logico aspettarsi, un predominio della squadra di casa in cerca della vittoria, ma il fortino dei laziali ha mantenuto per tutti i 90 minuti.

I sardi sono stati pericolosi fin dall’inizio, ma la loro supremazia si è stampata sulla traversa al 26′ con un colpo di testa di Kalifa Kujabi.

Al 50′ la Vis Artena è rimasta in 10 per l’espulsione di Negro per doppia ammonizione. Una spinta in più per i sassaresi, che hanno provato a scardinare il fortino laziale senza però riuscirvi fino al triplice fischio dell’arbitro.

Occasione sprecata

Quella di oggi è stata un’occasione sprecata per la Torres, che si mangia le mani per non aver portato a casa i tre punti, mentre in casa Giugliano si gode per questo risultato, sapendo di non dover temere oltre il limite della normale amministrazione, un avversario di spessore.

Come riportiamo ormai da tempo, il Giugliano deve temere solo se stesso per la conquista della promozione tra i professionisti,  troppa la differenza tecnica rispetto agli altri avversari, una squadra quella giuglianese che rispetto alle altre difficilmente stecca.