Calciomercato Torino. I granata, complice anche i continui infortuni di Pellegri, sono alla ricerca di un centravanti. In cima alla lista dei desideri c’è Nzola dello Spezia. Di conseguenza quando Pellegri sarà disponibile è possibile che ci sia anche una cessione: l’indiziato è Sanabria.

Calciomercato Torino: assalto a Nzola

Il Torino sembra molto deciso a portare M’Bala Nzola alla corte granata. L’attaccante dello Spezia viene considerata una pedina ideale per risolvere i problemi del reparto offensivo della squadra di Juric che non riesce ad essere cinica quando si presenta l’occasione.

L’offerta del Toro per Nzola è di circa 4-5 milioni di euro. Bisognerà attendere la risposta dello Spezia che ritiene il giocatore fondamentale per conquistare la salvezza.

Il contratto del giocatore, inoltre, scade nel 2024 e non il giugno prossimo per via di una clausola di rinnovo che è stata esercitata automaticamente. Questo è un aspetto fondamentale perchè lo Spezia non si trova con l’acqua alla gola e cedere il giocatore a tutti i costi.

Calciomercato Torino: Sanabria verso la cessione

Chi può lasciare la squadra granata è Antonio Sanabria. Sul giocatore ci sono due squadre italiane: la prima è la Lazio che cerca un vice Immobile per non farsi trovare impreparata in caso di assenza dell’attaccante, cosa che i biancocelesti hanno sofferto molto in questa stagione in termini di risultati.

L’altra squadra è il Verona che vuole rinforzare la squadra per tentare una difficile risalita per evitare la retrocessione.

Il Torino ha fissato a 7 milioni di euro il prezzo del suo cartellino, una cifra non bassa per un giocatore che quest’anno non sta avendo molto spazio.

Calciomercato Torino: per Sanabria anche richieste estere

Su Sanabria non ci sono soltanto club italiani, il paraguaiano ha richieste anche in Spagna. Questo per il Torino è una buona notizia visto che si potrebbe scatenare una possibile asta e cedere il giocatore a cifre importanti.