Mangiare zucchina cruda può portare degli inaspettati benefici all’organismo. L’ortaggio è già tra gli alimenti maggiormente consigliati nelle diete perché indicato sia per perdere peso che nel gestire problemi di salute come il diabete.

La zucchina è infatti una delle verdure più utilizzate e più versatili. Questo consente di utilizzarla in numerosissime preparazioni e di poterne apprezzare il sapore senza stancarsene facilmente.

Chiaramente occorre cucinarle in modo tale da non disperderne le caratteristiche nutritive e non impregnarle di grassi, anche se ad esempio fritte si rivelano davvero gustose.

Non tutti sanno che anche mangiare zucchina cruda può essere gustoso e, soprattutto, può apportare benefici al nostro organismo. Scopriamo insieme qualcosa in più in quest’articolo.

Mangiare zucchina cruda: i benefici

Scegliere di mangiare le zucchine crude può aiutare davvero in tanti casi. La zucchina è composta principalmente di acqua, e di sostanze nutritive che fanno bene al nostro corpo.

È particolarmente consigliata per chi ha bisogno di perdere peso e di gestire il diabete. Pulisce in modo perfetto l’intestino e aiuta la digestione degli alimenti.

I suoi carboidrati vengono rapidamente assorbiti e saturano il corpo, essendo anche facilmente digeribili. La Zucchina cruda, inoltre, combatte attivamente la cellulite, grazie alle sue proprietà diuretiche.

Produce un effetto coleretico per chi soffre di malattie del fegato. Aiuta l’eliminazione dei sali in eccesso senza causare scompensi, e per questo è particolarmente consigliata per chi soffre di artrite.

Gli antiossidanti contenuti nella zucchina cruda rallentano il processo di invecchiamento delle nostre cellule e possono essere un buon aiuto in età anziana, contro l’arteriosclerosi. L’acido tartronico contenuto nella zucchina cruda, infatti, rafforza le pareti dei vasi sanguigni.

Mangiare zucchina cruda: come utilizzarla

L’uso più comune della zucchina cruda in cucina è quello di un taglio “alla Julienne”, con tutta la buccia, che preservi quindi le proprietà organolettiche dell’alimento e consenta di mangiarlo senza difficoltà.

La zucchina cruda può essere mangiata da sola con ulteriore condimento a crudo, come olio extra vergine d’oliva, sale, pepe o limone, oppure può essere facilmente inserita in una insalata in cui sia solo una delle componenti a crudo del piatto.

La zucchina cruda si presta anche a preparazioni come il carpaccio di zucchine crude oppure ad un procedimento, che di fatto è una cottura: la marinatura.

Per alcune persone potrà essere meglio consumare un estratto o un succo di zucchina cruda, da diluire con succo di mela in uguale quantità.

Sappiate che è consigliato l’utilizzo della zucchina cruda anche in cosmesi. Le particolari proprietà delle zucchine le rendono infatti componenti importante per maschere che idratino la pelle, rendendola elastica e donandole lucentezza.

Mangiare zucchina cruda: le avvertenze

È bene assicurarsi che l’alimento non provenga da coltivazioni intensive che spesso fanno largo uso di pesticidi. Una zucchina cruda biologica sarà sicura e gustosa, per le altre dovrete fidarvi del vostro rivenditore o del supermercato dove acquistate.

Per chi decide di provare la zucchina cruda, è importante sapere che non bisogna buttare la buccia verde del frutto, ma lasciarla dov’è ed ingerirla. (Anche per questo consigliamo zucchine biologiche, ndr). Questo perché gran parte dei nutrienti è contenuto proprio nella buccia, e sono essi a fare bene alla nostra salute.

Mangiare zucchina cruda a stomaco vuoto può indurre problemi digestivi: gonfiore, diarrea e flatulenza potrebbero insorgere poco dopo e crearvi qualche disturbo.

Evitate di dare da mangiare zucchina cruda ai bambini fino a cinque anni di età: avranno problemi a digerirla. Non consumatene anche se soffrite di malattie gastriche, renali e di smalto ipersensibile nei vostri denti.

Mangiare zucchina cruda in gravidanza, si può?

Si, mangiare zucchina cruda in gravidanza è possibile e talvolta anche consigliato, perché contengono acido folico che è un importante componente nella gestione della fertilità, del concepimento e della gestazione.

In questo senso le zucchine verdi sono molto più utili di quelle denominate “zucchine bianche”. È importante, però, che siate certe di non incorrere in alcuna delle controindicazioni che abbiamo citato nel paragrafo precedente.

Non va ovviamente reso l’alimento preponderante – né in caso di gravidanza, né mai – bensì bisogna ricordarsi sempre di aggiungere altri tipi di verdura e di frutti per ottenere una dieta bilanciata e benefica.

 

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews