Calciomercato Torino. La squadra granata allenata da Juric è alla ricerca di un portiere. Quest’anno in porta si sono alternati Vanja Milinkovic-Savic e Etrit Berisha. Entrambi i portieri non hanno convinto molto e quindi il Torino ha deciso di cercare in vista di giugno un estremo difensore affidabile.

Calciomercato Torino: Cragno il nome caldo

In pole position per difendere la porta granata c’è Alessio Cragno. Il portiere del Cagliari è l’obiettivo numero uno del ds Vagnati. Il classe 1994 è un portiere affermato e di grande personalità.

Nel corso del tempo si è dimostrato un abile nel parare i rigori oltre ad avere la capacità di comandare la difesa.

In caso di retrocessione dei sardi la trattativa sarebbe agevolata e il prezzo del cartellino potrebbe calare. Su di lui non c’è solo il Torino: anche Lazio, Fiorentina e Napoli stanno monitorando la situazione del portiere cagliaritano.

Detto ciò se i granata vogliono acquistarlo dovranno fare un’offerta importante sia alla società di Giulini che al giocatore.

Calciomercato Torino: Meret l’alternativa

L’alternativa a Cragno porta al nome di Alex Meret del Napoli. Il portiere partenopeo sta vivendo un momento difficilissimo per via dell’errore che è costato la sconfitta per gli azzurri.

Inoltre in questi anni sono seduti sulla panchina Ancelotti, Gattuso e Spalletti. Gli ultimi due allenatori hanno preferito affidarsi all’esperienza di Ospina, abile anche a costruire dal basso.

Questo non ha fatto altro che scoraggiare il giovane portiere che al primo errore è stato messo alla gogna.

L’unica soluzione per rilanciarsi è provare esperienza in una squadra di fascia medio-altra. Il Torino corrisponde all’identikit ideale per tornare a giocare con continuità e ritrovare quella fiducia che partita dopo partita è andata scemando.

Bisognerà capire che intenzione ha il Napoli sul giocatore, ovvero, se ha intenzione di cederlo in prestito oppure privarsene definitivamente. A fine stagione ne sapremo di più.