Giornata ricca di emozioni l’11a della Serie C Girone C, nella quale il Catanzaro interrompe la striscia di vittorie consecutive e con il Crotone e il Pescara che ne approfittano.

Serie C Girone C: che lotta per il vertice

La lotta per il vertice in Serie C Girone C si è accesa ulteriormente dopo la giornata odierna. Il Catanzaro che si è portato in avvio partita sul 2-0 ad Avellino è stato rimontato nel secondo tempo dai Lupi fino al 2-2, risultato che ha messo fine alla striscia di vittorie dei calabresi.

Il Crotone seppur con tanta sofferenza ed in inferiorità numerica dal 62′, è riuscito a battere di misura il Picerno portandosi ad un solo punto dalla vetta.

Approfitta della frenata del Catanzaro anche il Pescara che ha vinto in rimonta a Castellammare contro la Juve Stabia 2-1, grazie ai gol di Lescano e Cuppone dopo il momentaneo vantaggio dei campani con Maselli. Gli abruzzesi ora sono a -3 dal primo posto.

Giugliano prima gioia esterna; alla Turris non basta il cambio in panchina; Gelbison solo pari

Delle altre campane in campo fa festa solo il Giugliano, che ha trovato proprio al 90′ il gol per la prima vittoria esterna di questo campionato. L’argentino Rizzo ha piegato il Taranto ed ora i tigrotti sono al 4° posto.

La Turris del nuovo corso David Di Michele esce sconfitto dalla trasferta di Cerignola 2-1 e c’è quindi tanto lavoro ancora da fare per il nuovo tecnico.

La Gelbison per la terza giornata di fila non riesce a vincere impattando 0-0 in casa con l’Andria fanalino di coda.

Le altre gare

Seconda vittoria consecutiva in trasferta per il Monterosi che si è imposto 2-0 a Latina.

Vittoria in trasferta anche per il Foggia (seconda consecutiva dopo quella dello scorso turno), che ha superato la Viterbese 2-1.

Il Monopoli ha piegato il Messina 2-0, mentre Potenza e Virtus Francavilla hanno chiuso la gara su uno spettacolare 2-2.

La classifica

Questa la classifica della Serie C Girone C dopo l’11a giornata: