Frattesi-Roma si può: ecco le condizioni

La trattativa che deve portare Davide Frattesi alla Roma è tutt’altro che in discesa. Le due società sono ancora distanti da trovare un accordo.

Una soluzione si può trovare, ma solo se si verificano determinate condizioni e di fare giuste valutazioni su eventuali contropartite tecniche che il club giallorosso mette sul piatto per il Sassuolo.

Frattesi-Roma si può: il punto sulla trattativa

Roma e Sassuolo nelle ultime ora stanno lavorando per portare a termine questa estenuante trattativa. Ci sono tanti nodi da sciogliere sulle valutazioni delle contropartite e del cartellino del centrocampista neroverde.

Complessivamente il Sassuolo valuta Davide ben 35 milioni di euro. La Roma vuole inserire nella trattativa Bove e Volpato che insieme vengono valutati 10 milioni di euro. Bisogna considerare anche il fatto che la Roma ha già il 30% del giocatore sotto forma di futura rivendita.

Qualcosa si potrebbe sbloccare se si cederà a titolo definitivo Shomurodov, ipotesi al momento remota visto che le richieste per l’uzbeko sono tutte in prestito. I Friedkin inoltre, non sono intenzionati a fare spese extra per rimanere nei parametri del Fair Play finanziario.

Frattesi-Roma si può: sirene inglesi per il centrocampista

Andrea Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, ha dichiarato che sul centrocampista ci sono anche richieste dalla Premier. La squadra più interessata al giocatore è il Brighton.

La squadra non è casuale visto che ad allenarla c’è Roberto De Zerbi che ha già allenato Davide nel periodo a Sassuolo.

Una concorrente in più per la Roma nella strada per portare l’atleta nella capitale.

Frattesi-Roma si può: il giocatore vuole i giallorossi

Nella trattativa c’è un elemento che può spostare gli equilibri nell’affare: la volontà del giocatore. Frattesi è cresciuto nel settore giovanile giallorosso e ha tanta voglia di giocare con quella maglia.

La volontà è talmente forte che sono state al momento rifiutate altre richieste, tra cui quella del Napoli dove il centrocampista piace molto sia a Spalletti che a Giuntoli e il Napoli ha pure la disponibilità economica per soddisfare le richieste del Sassuolo.

Nei prossimi giorni si saprà se la volontà del giocatore farà la differenza.