Il 2022 sta per finire, “finalmente” per molti mentre in maniera più o meno malinconica per altri.

L’anno che sta per abbandonaci costituisce sicuramente uno dei più signficativi dal punto di vista sociale e politio, basti pensare alla guerra in Ucraina che ha aumentato la portata della crisi energetica ed economica.

Ma come da “tradizione”, soprattutto sul web sono anche ricordati personaggi di ogni tipo che nei giorni che compongono un anno sono venuti a mancare.

Ecco una “lista” delle personalità famose o “vip” che sono morti nel corso del 2022.

Vip morti 2022: questa la lunga lista

Sidney Poitier morto il 6 gennaio 2022 a quasi 95 anni. Attore e figura comica di origine afroamericana dal grande impatto per il tema razziale.

David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo ed ex vicedirettore del TG 1, è morto a 65 anni lo scorso 11 gennaio.

André Leon Talley è morto il 18 gennaio, tra i primi afroamericani ad imporsi come modello.

Gaspard Ulliel, attore e modello francese, è morto a 37 anni a causa di un grave incidente sulle piste da sci in Savoia, il 18 gennaio.

Meat Loaf pseudonimo di Marvin Lee Aday, morto il 20 gennaio. Rocker di succeesso ed attore.

Thierry Mugler è morto il 23 gennaio all’età di 73 anni. Stilista di punta dell’alta moda francese, con le creazioni dell’omonima casa di moda ha vestito le star Sharon Stone, Beyoncé e Lady Gaga.

Monica Vitti il 2 febbraio, aveva quasi 90 anni. Intramontabile attrice italiana, era malata da molti anni.

Donatella Raffai, creatrice di Chi l’ha visto, morta l’8 febbraio 2022.

William Hurt morto il 13 marzo, causa cancro. Attore remio Oscar per Il bacio della donna ragno.

Madeleine Albright è morta il 23 marzo, era una politica americana, prima Segretaria di Stato donna nella storia degli Stati Uniti.

Taylor Hawkins, batterista dei Foo Fighters, ha sconvolto tutti i fan con la sua morte, il 25 marzo. Il decesso è avvenuto apparentemente per un’overdose.

Letizia Battaglia è morta il 13 aprile. Fotografa italiana,

Catherine Spaak scomparsa il 17 aprile era un’amata attrice italo-francese di origini belghe.

Ron Galella è morto a 91 anni il 30 aprile, noto paparazzo.

Andrew Fletcher, storico fondatore dei Depeche Mode, è morto lo scorso 26 maggio.

Ray Liotta è scomparso il 26 maggio a 67 anni. L’attore era celebre soprattutto per il suo ruolo in Goodfellas (Quei bravi ragazzi) di Martin Scorsese.

Liliana de Curtis è morta il 3 giugno, era la figlia del leggendario Totò.

Patrizia Cavalli, amata poetessa italiana, si è spenta il 21 giugno dopo una lotta contro il cancro.

James Caan è morto il 6 luglio, l’indimenticato Santino Corleone nel cult di Coppola del 1972, Il padrino.

Ivana Trump, la prima moglie dell’ex Presidente degli Stati Uniti, si è spenta a 73 anni il 14 luglio.

Eugenio Scalfari è morto a 98 anni il 14 luglio scorso. Autorevole giornalista italiano, aveva fondato La Repubblica.

Issey Miyake è morto il 5 agosto per un tumore al fegato, dopo una prospera carriera da designer.

Olivia Newton-John, l’amata e indimenticabile Sandy di Grease, se n’è andata lo scorso 8 agosto dopo una lunga battaglia contro il cancro.

Piero Angela ci ha lasciato il 13 agosto. Fondamentale figura della divulgazione italiana, ci ha lasciato a 93 anni.

Mikhail Gorbachev, è morto il 30 agosto. Premio Nobel per la pace nel 1990, ha contribuito alla fine delle ostilità tra Occidente e URSS.

La Regina Elisabetta II lo scorso 8 settembre ha lasciato un vuoto incolmabile dopo 70 anni di regno all’età di 96 anni.

Irene Papas, attrice greca molto amata in Italia, si è spenta il 14 settembre. Era stata la musa di grandi registi come Elio Petri e Mario Monicelli.

Bruno Arena, metà del duo comico Fichi d’India, è morto il 27 settembre. Nel 2013 era stato vittima della rottura di un aneurisma.

Coolio, rapper americano di Gangsta’s Paradise, è morto improvvisamente il 28 settembre per un apparente arresto cardiaco.

Franca Fendi se n’è andata il 5 ottobre. Terzogenita delle cinque sorelle Fendi che hanno creato e diffuso in tutto il mondo l’omonimo marchio di moda.

Angela Lansbury, a 96 anni l’11 ottobre, p l’amata Jessica Fletcher de Una Signora in Giallo.

Robbie Coltrane se n’è andato il 14 ottobre. Da tutto il mondo sono arrivati i saluti commossi all’amato Hagrid della serie di film di Harry Potter.

Franco Gatti, cantante dello storico quartetto dei Ricchi e Poveri, è morto il 18 ottobre all’età di 80 anni.

Aaron Carter è morto il 5 novembre, Idolo delle teenager alla fine degli anni ’90, fratello del Nick Carter dei Backstreet Boys.

Gal Costa, cantante brasiliana, è morta a 77 anni lo scorso 9 novembre,

Roberto Maroni, ex segretario della Lega, Presidente della Regione Lombardia e più volte ministro dei governi Berlusconi, è stato sconfitto da una lunga malattia il 22 novembre.

Irene Cara, star di Saranno Famosi, è morta il 25 novembre.

Renato Balestra se n’è andato il 28 novembre a 98 anni. Figura importantissima della moda.

Kirstie Alley è scomparsa improvvisamente per un cancro il 5 dicembre. L’attrice star degli anni ’80 e ’90 è stata salutata con commozione da tanti colleghi e amici, tra cui John Travolta.

Angelo Badalamenti è morto l’11 dicembre. Il compositore americano di origini italiane era apprezzato a livello internazionale. Celebri le sue colonne sonore per il regista David Lynch, tra cui la sigla della serie cult Twin Peaks.

Sinisa Mihajlovic  il 16 dicembre. Ex calciatore e allenatore serbo, figura amata e rispettata.

Lando Buzzanca si è spento il 18 dicembre. Attore famossissimo, di cui abbiamo recentemente parlato.

Franco Frattini, presidente del Consiglio di Stato, è morto il 24 dicembre per un tumore.

Pelè, tra i migliori giocatori al mondo, è recentemente venuto a mancare all’età di 82 anni.

Vivienne Westwood,  la stilista più rivoluzionaria della storia della moda aveva 81 anni.